Due industrie, quelle del gaming e del cinema, sempre più vicine, tanto che le star di Hollywood sono ormai le stesse che popolano le serie dei videogiochi più note e di successo. Proprio come Tom Clancy’s Ghost Recon, un franchise che conta oltre 35 milioni di giocatori, diventando uno dei titoli più venduti nell’ultima generazione di console.

Che il mercato dei videogame abbia scalzato di gran lunga quello del cinema è ormai un dato di fatto. Di conseguenza, ha iniziato ad attirare volti via via sempre più noti dello showbiz, chiamati a prestare la loro voce o il loro volto a personaggi di diverse saghe. D’altronde, le cosiddette produzioni tripla A, ovvero quei videogiochi ad altissimo budget e con grandi team di sviluppo alle spalle, non hanno nulla da invidiare alle loro controparti hollywoodiane in termini di giri d’affari. Non è un caso quindi se per il nuovo capitolo della serie Tom Clancy’s Ghost Recon, Ubisoft ha chiamato in causa la star di cinema e serie tv Jon Bernthal (The Walking Dead, The Punisher) per interpretare il colonnello Cole D. Walker,antagonista principale del nuovo Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint.

Disponibile dal 4 ottobre 2019 per PlayStation4 Pro, PlayStation4, Xbox One, Xbox One X e PC, la nuova avventura vedrà Bernthal nei panni di un ex Ghost (soldato speciale), fratello in armi del protagonista, che sentitosi abbandonato dalla patria ha deciso di tradire l’unità militare e creare con altri disertori la milizia dei Lupi.Il loro obiettivo è impossessarsi della tecnologia all’avanguardia della Skell Technology, ungigante della Silicon Valley, e utilizzare le attrezzature militari più letali mai esistite pur di uccidere i Ghost, la squadra d’elite dell’esercito americano. Rimasti da soli sull’arcipelago fittizio di Auroa, lo squadrone dei Ghost dovrà affrontare un nemico che li conosce nel profondo, con la stessa esperienza e lo stesso addestramento, forse il nemico più duro che abbiano mai incontrato.

Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint è uno shooter militare ambientato in un misterioso e ostile open world che può essere giocato interamente sia in single che in multiplayer, fino a quattro giocatori. Oltre alla possibilità di creare il proprio personaggio scegliendo fra migliaia di opzioni, si potranno assemblare e migliorare le armi a disposizione con i materiali raccolti durante le missioni, così da personalizzare completamente l’equipaggiamento. Grazie al nuovissimo sistema di classi, ogni giocatore potrà proseguire nell’avventura seguendo il proprio stile di gioco preferito, assaltando i nemici o scegliendo di procedere più silenziosamente. Che si scelga di giocare da soli o in compagnia, il gioco permetterà di utilizzare sempre lo stesso personaggio con le armi e le abilità preferite, mantenendo i progressi sia contro altri giocatori sia contro i nemici controllati dall’intelligenza artificiale. Per gli amanti della “cooperativa”, Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint è una vera e propria esperienza social: attraverso il Social Hub è infatti possibile trovare facilmente amici con cui giocare per completare insieme la campagna principale o affrontare intensi match 4 contro 4.

Oltre alla versione standard (disponibile a 59,99€) sarà possibile acquistare anche la Gold Edition, che include il gioco base, il Season Pass e l’accesso con 3 giorni di anticipo al prezzo di 99,99€. Oppure si potrà scegliere la Ultimate Edition che comprende, oltre a tutto ciò che è incluso nella Gold, anche l’Ultimate Pack (pacchetto Sopravvissuto, pacchetto Terra consacrata, pacchetto Offroad), al prezzo di 109,99€. E per finire sarà disponibile la Wolves Collector Edition, che aggiunge a tutti i contenuti della Ultimate Edition una steelbook esclusiva, una mappa impermeabile, un file riservato che include tre litografie, una selezione della colonna sonora, la Premium Collector’s Box, la piastrina e la statuetta Ubicollectibles di Cole D. Walker, il personaggio interpretato da Jon Bernthal.

Annunci