L’Associazione prosegue nel suo impegno a favore del settore italiano dei videogiochi e aderisce all’organismo chiave dell’industria in Europa, con l’obiettivo di creare nuove connessioni e dare sempre più voce e peso internazionali al Made in Italy

IIDEA, l’Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, è lieta di annunciare di aver aderito alla European Games Developer Foundation (EGDF), l’organizzazione che rappresenta i principali studi di sviluppo in Europa e che opera per favorire l’introduzione di politiche che supportino la crescita degli studi europei di sviluppo di videogiochi e dell’intero ecosistema digitale in Europa. Far parte di EGDF rappresenta per IIDEA un ulteriore passo verso una sempre maggiore visibilità e importanza culturale del settore dei videogiochi in Italia e all’estero ed è una naturale conseguenza del rebranding realizzato dall’associazione nei primi mesi del 2020 per sottolineare una sempre maggiore vocazione internazionale, sua e degli sviluppatori italiani.

Riteniamo che l’Italia faccia già parte del più ampio ecosistema europeo di videogiochi, con talenti e idee che scorrono liberamente tra persone e aziende in tutto il continente. La nostra adesione a EGDF è un passaggio formale e aggiungerà la voce del nostro Paese alle campagne che EGDF realizzerà per rafforzare il nostro settore. Pensiamo che questa decisione arrivi al momento opportuno, stiamo affrontando l’incertezza causata dalle ricadute di COVID-19 e crediamo fermamente che la cooperazione internazionale sarà la chiave per garantire una ripresa solida e duratura”, ha dichiarato Mauro Fanelli, Vicepresidente e Rappresentante Developer di IIDEA. Non vediamo l’ora di collaborare con gli altri membri di EGDF per condividere esperienze e best practice con una rete che comprende associazioni di sviluppatori di altri paesi europei, pensiamo che assumendo posizioni comuni e parlando con una sola voce saremo in una posizione più forte per convincere le istituzioni europee a varare misure che assicurino il sostegno agli operatori del settore, che si tratti di finanziamenti o di agevolazioni fiscali“.

Fondata nel 2006, la European Games Developer Federation (EGDF) riunisce oggi oltre duemila studi di sviluppatori in Europa e lavora per sviluppare politiche a supporto della loro crescita, dando loro una voce comune e fornendo consulenza su questioni che non riguardino le singole realtà nazionali. Insieme alle associazioni che la compongono, EGDF oggi dà voce a oltre 25 mila persone.

Come nuovo membro di EGDF, IIDEA potrà aiutare la nostra organizzazione e le associazioni che la compongono ad avere una voce ancora più forte e unita a Bruxelles”, ha commentato Hendrik Lesser, Presidente di EGDF. “Ampliare la nostra base associativa e prepararla per le sfide future è sempre stata una priorità per noi, l’ecosistema degli sviluppatori di videogiochi in Italia è ricco di peculiarità e diversificato e quindi rappresenta una grande aggiunta alla nostra causa“.

Per maggiori informazioni, visita il sito www.iideassociation.com.