Oggi abbiamo provato un classico dei videogiochi. Un titolo arcade che, insieme ad altri pochi, ha superato indenne la prova del tempo. Stiamo parlando di SpaceInvaders che si è rifatto il trucco ed è tornato in una nuovissima compilation di 3 giochi: Space Invaders Extreme, Space Invaders Gigamax 4 SE e Arkanoid vsSpace Invaders.

Il titolo targato Taito ha un gameplay di base simile all’originale. Le novità più grandi in Extreme consistono nel poter sparare a sinistra e a destra. C’è anche una grande varietà di potenziamenti per le armi, ottenibili solo sconfiggendo 4 invasori di classe uguale. Inoltre, ci sono bonus round che danno l’opportunità di attivare il Fever Time, che permette di diventare ancora più potenti. La versione Gigamax 4 SE inclusa non ha la modalità multiplayer. Questo è davvero un peccato. E’ presente, però, la modalità cooperativa a 4 giocatori molto utile per completare i livelli il più velocemente possibile o i combattimenti contro i Boss.

Infine, c’è Arkanoidvs. Space Invaders che è un porting da telefono. I giocatori controlleranno la navicella Arkanoid Vaus usando il touchpad del controller per sconfiggere ondate di invasori. Il titolo è incredibilmente divertente e funziona molto bene su PS4. Anche se è solo un porting da telefono, è fatto molto bene e con un buon design dei livelli. Ci sono circa 150 livelli e si potranno sbloccare 40personaggi classici TAITO provenienti da Bubble Bobble, New Zealand Story,Darius, Lufia, Groove ecc. Ogni personaggio ha abilità uniche come ad esempio power-up ecc.

Tecnicamente è fatto benissimo. La grafica è notevolmente migliorata e offre ora immagini vivaci e definite. Anche la colonna sonora è eccellente con un suono interattivo e una varietà di musiche notevole.In conclusione Space Invaders Forever contiene tre titoli che donano esperienze di gioco uniche, diverse e molto divertenti. Sia da soli o con gli amici giocarlo è un piacere. Rimane un buon titolo che ricorda i bei tempi passati. Consigliato a chiama i giochi arcade, ma soprattutto ai fanatici dei titoli retrò.

Voto 8/10